• Corea del Nord
    Storie

    Corea del Nord: quando il comunismo diventa ereditario

    La Corea del Nord in un sistema comunista aberrante Il sistema politico della Corea del Nord non può certamente essere considerato comunista perché non esiste in alcun modo che un governo che si definisca comunista può essere ammessa la successione di tipo ereditario. Questa nazione vive in una situazione molto complicata con un’economia praticamente inesistente ed un presidente che vive nei suoi palazzi con tutte le moderne comodità. Il sistema pseudo comunista coreano quindi non riesce a portare alla popolazione il minimo per la sussistenza. Il missile che affama il popolo della Corea del Nord Sarà forse il significato fallico, nella penisola della Corea questo argomento lo si nota spesso…

  • barriere verdi ecologiche
    Ambiente

    Barriere verdi ecologiche: la muraglia cinese del 2000?

    Cina: difendere l’ambiente con le barriere verdi ecologiche La Cina ha fatto partire da qualche anno una nuova politica ambientale non puntando totalmente sull’abbandono del carbone e petrolio ma creando una sorta di muraglia di alberi in modo da bloccare l’inquinamento. Le “barriere verdi ecologiche” sono state create nella municipalità di Tianjin che si trova nella parte settentrionale del paese ed affidate ad più di trecento ranger. I ranger non solo difendono questa importante iniziativa ma operano per la sua conservazione e sviluppo. Hanno infatti bonificato la terra ed impiantato molte centinaia di alberelli. Le barriere verdi ecologiche sembrano avere successo con una sopravvivenza dei nuovi alberi è decisamente elevata…

  • guerra informatica
    Tecnologia

    Guerra informatica: tutti ora sono consci di questo pericolo

    Guerra informatica: cos’è questa sconosciuta? La tragica impreparazione dell’Italia nella tecnologia ha fatto i conti con la guerra informatica che gli Anonymous ma non solo stanno portando attacchi contro la Russia e la Bielorussia. Ma internet nasconde una serie di pericoli portati avanti dai truffatori che cercano di carpire, anche con le email di phishing, dati personali e l’accesso completo alla rete. La rete informatica deve essere presa in grande attenzione non solo per le minacce esterne ma anche per le problematiche inerenti alla scarsa conoscenza della tecnologia da parte dei dipendenti. La guerra è mondiale e davvero in pochi la conoscono ed ancora meno sanno cosa fare per ridurre…

  • Democrazia Popolare
    Editoriali

    Chi non vuol chinar la testa all’ordine fascista di Putin……lista parziale dei compagni arrestati

    Alcuni comunisti plaudono all’ordine fascista putiniano? I comunisti non dovrebbero chinar la testa all’ordine fascista di Putin. Quando arresti e manganelli i manifestanti per nascondere la verità. La cosa molto interessante è rappresentata dal fatto che alcuni sedicenti comunisti nostrani hanno deciso di stare dalla parte dello zar, probabilmente in chiave NATO. Ben lungi dall’essere dalla parte dell’imperialismo è comunque interessante notare che Putin, qui probabilmente sta il cortocircuito, ha instaurato un regime dittatoriale sottomettendo ai suoi capricci non solo l’economia ma anche il popolo. In effetti si parla di una forma di imperialismo portato avanti anche con i terroristi taglia gole della Siria e gruppi neo nazisti come la…

  • Partito dei Lavoratori del Kurdistan
    Storia

    Partito dei Lavoratori del Kurdistan: chi lotta per i diritti dei Kurdi

    Partito dei Lavoratori del Kurdistan: una storia d’amore, morte e libertà “Le armi del nemico, ahimè, ti hanno insanguinato! Vieni, appoggia il tuo capo qui sul mio seno, lascia ch’io pianga il tuo cuore amato, perso per una rosa!” Questi versi sono tratti da “rose di sangue” una poesia curda del diciannovesimo secolo.  Sebbene sia un testo d’amore si può sintetizzare molto bene la questione curda in Turchia dove ogni giorno la repressione genocida insanguina i volti ed i corpi di un popolo martoriato da secoli per togliere dal giardino del sultano la rosa del Kurdistan. Il Partito dei Lavoratori del Kurdistan nasce proprio per difendersi. Terroristi o liberatori di…

  • memorandum di Budapest
    Avvenimenti,  Storia

    Memorandum di Budapest: il primo patto violato da Putin

    Il memorandum di Budapest non viene ricordato spesso ma è un punto sostanziale Non prendendo in considerazione il memorandum di Budapest non si può capire le garanzie che questa nazione europea aveva. Perché Putin non avrebbe dovuto invadere l’Ucraina? Vi sono molte risposte a questa domanda che vanno ad interessare non solo l’opportunità strategica ma anche perché ha infranto il memorandum che offriva alla nazione ex-sovietica la sicurezza di non essere mai aggredita. Non spesso si parla di questo accordo arrivando ad essere un elemento abbastanza oscuro. Correva l’anno 1994: ed il riassetto dell’Europa stava prendendo forza In effetti il disfacimento dell’Unione Sovietica ha creato un vero e proprio big…