• Partito dei Lavoratori del Kurdistan
    Storia

    Partito dei Lavoratori del Kurdistan: chi lotta per i diritti dei Kurdi

    Partito dei Lavoratori del Kurdistan: una storia d’amore, morte e libertà “Le armi del nemico, ahimè, ti hanno insanguinato! Vieni, appoggia il tuo capo qui sul mio seno, lascia ch’io pianga il tuo cuore amato, perso per una rosa!” Questi versi sono tratti da “rose di sangue” una poesia curda del diciannovesimo secolo.  Sebbene sia un testo d’amore si può sintetizzare molto bene la questione curda in Turchia dove ogni giorno la repressione genocida insanguina i volti ed i corpi di un popolo martoriato da secoli per togliere dal giardino del sultano la rosa del Kurdistan. Il Partito dei Lavoratori del Kurdistan nasce proprio per difendersi. Terroristi o liberatori di…